Il segreto nello sguardo

copertina libro

dicono del libro - recensioni

30 Novembre 2016
Premio Int.le "Mario Luzi" 2015/2016
Sez.narrativa
"Premio Italia" - Primo premio assoluto


maggio 2016
Segnalazione nella guida "Lonely Planet" Veneto

Nella nuova edizione della guida, nella sezione "Arte e architetura", p. 458:
La figura di Rosalba Carriera ha affascinano molti studiosi, che le hanno dedicato numerose pubblicazioni scientifiche. Se però volete iniziare da qualcosa di più coinvolgente, anche se un po' romanzato, dedicatevi alla lettura de "Il segreto nello sguardo" di Valentina Casarotto.

24 Novembre 2012
Concorso "Mario Soldati" 2012
Primo premio - Sez. narrativa

La scrittrice ci introduce nel mondo settecentesco facendoci entrare nei gabinetti di posa dove Rosalba, discreta e attenta ascoltatrice, induceva ad aprirsi ogni genere di persone. E' così che la storia del tempo ci si rivela nel suo divenire, attraverso i suoi protagonisti più o meno conosciuti.
Il romanzo, osserva nella nota conclusiva la scrittrice, è frutto di una rigorosa ricerca storica; i protagonisti sono tutte persone reali, conosciute e ritratte dalla Carriera; [...]
Un bellissimo romanzo questo di Valentina Casarotto, avvincente, scritto in uno stile limpido, animato dall'amore che traspare, mai esibito, della scrittrice per il suo personaggio, con cui talora pare identificarsi.
(Estratto dal verbale della Giuria)

Ottobre 2012
Art e Dossier

Sulla scia dei diari immaginari Valentina Casarotto ha ricreato, in un romanzo denso di riferimenti storici, le vicende di Rosalba Carriera (1673-1757)la più stimata ritrattista nell'Europa del Settecento. (...) Con bella fantasia, la Casarotto imbastisce, nella parte centrale del romanzo, un "plot" narrativo che fa dell'incontro tra i due artisti (Rosalba Carriera e Antoine Watteau) una delicata, intensa, ancorchè fittizia, storia d'amore. (...) Ma sono anche altre le opere descritte in questo bel romanzo, che ci conferma, nella rievocazione di figure femminili come, fra le tante, Felicita Sartori, Caterina Sagredo Brbarigo, Faustina Bordoni, Luisa Bergalli, che la donna del Settecento non fu solo trine e falpalà.
(Gloria Fossi)

settembre 2012
LiveMilano

In un’elegante autobiografia romanzata, che tradisce la vocazione di storica dell’arte della sua autrice, rifiorisce la leggenda della maggiore ritrattista italiana, Rosalba Carriera (1675- 1757), vissuta a Venezia nell’Età dei Lumi.
(Domenico Carelli)
Recensione in LiveMilano

3 agosto 2012
Il Venerdì di Repubblica

Artista d'eccezione, vissuta nel riflesso dei fasti della Serenissima, Rosalba Carriera conquisterà con i suoi ritratti l'ammirazione dei sovrani e potenti d'Europa. Il romanzo d'esordio dell'autrice, storica dell'arte, ripercorre il profilo di una donna che sceglierà di rimanere fedele, contro ogni convenzione dell'epoca, alla propria vocazione artistica fino alla cecità più assoluta.
(Mara lo Sardo)

28 giugno 2012
La più grande ritrattista di tutti i tempi

" Il segreto nello sguardo " (Angelo Colla Editore) ha, insieme, il fascino dell’autobiografia, le atmosfere del romanzo storico e il lirismo del diario più intimo.[...]
Il risultato è un grande affresco storico dove rivive la straordinaria pittrice che ha saputo rivelare, attraverso lo sguardo, i sentimenti più nascosti dei personaggi che hanno reso grande un’epoca". (Lidia Gualdoni)
Recensione in Stilos ... dove ci sono i libri

29 maggio 2012
La recensione di Bol

"...nel caso di questa affascinante biografia romanzata della pittrice veneziana del '700 Rosalba Carriera, l'equilibro raggiunto dà ragione all'autrice, storica dell'arte, che ha saputo far rivivere con maestria l'artista e la sua epoca appoggiandosi alla copiosa documentazione prodotta attorno all'importante mostra veneziana del 2007 "Rosalba Carriera prima pittrice d'Europa", ma concedendosi anche felici intuizioni nel ricostruire i punti in ombra della sfera privata". (Daniela Pizzagalli)
Recensione in Bol.it

30 aprile 2012
Colta e pittrice, protofemminista

"Straordinaria pittrice, nella sua lunga vita d'artista (1673-1757) Rosalba Carriera rappresenta con forza non minore l'idea di un femminismo ante litteram [...] Di lei, della sua vita che intrecciava rapporti con la società colta dell'epoca e con le corti europee, parla un romanzo pubblicato da Angelo Colla Editore, 'Il segreto nello sguardo'". (Giovanna Grossato)
Giornale di Vicenza

23 aprile 2012
Noi, la storia e Valentina Casarotto l'intervista

Il punto di partenza è stato lo studio dei ritratti, scegliendo come fil rouge del romanzo quelli da cui spiccava un aspetto vivido della personalità del soggetto: gli occhi tristi di Federico IV di Danimarca, lo sguardo giocoso di Luigi XV fanciullo, lo sguardo languido del pittore Antoine Watteau, la spavalderia della contralto Faustina Bordoni Hasse, e così proseguendo.
Perchè questo è un romanzo d’arte sull’arte, in cui le opere sono protagoniste al pari di Rosalba Carriera: è un racconto sull’arte del ritratto, sulle vicende dei personaggi ritrattati, sull’intreccio del collezionismo internazionale a Venezia e a Parigi, ma anche sulla mondanità e sulla cultura – fatta di teatro, feste, opere liriche e concerti realmente avvenuti – della prima metà del Settecento... (Gaspare Armato)
babilonia61
commenti dei lettori

sito creato da pecorElettriche.it
tutti i diritti riservati