Il segreto nello sguardo

copertina libro

i segreti del libro

Venezia, novembre 1747. Rosalba Carriera siede allo scrittoio, illuminato debolmente dalla luce della candela. La grande artista e` ormai vecchia e quasi cieca. Non può più dipingere. È risoluta, con le poche forze che le rimangono, a completare il libro delle sue memorie.Prima che dia troppo tardi, prima che la follia si impadronisca di lei e spenga le sue luci sul mondo.
Parte da qui il flashback della narrazione in pirma persona della piu` celebre ritrattista di tutti i tempi, e come per incanto veniamo trascinati nel mondo di questa straordinaria pittrice la quale oso` sfidare le convenzioni di un secolo che ancora relegava la donna al ruolo di moglie e di amdre, o di cortigiana.
Mossa da una determianzione incrollabile e risoluta a primeggiare nel mondo dell'arte attraverso i generi fino a quel momento minori (il ritratto privato e la miniatura) e con una tecnica 'effimera' come il pastello, Rosalba divenne ricercatizzima da committenti illustri di tutta Europa, contesa dalal corte di Parigi e osannata dagli inglesi.

Il racconto in prima persona ci svela con delicatezza il suo amore segreto e il suo ruolo di donna che ha saputo restituire nelle sue opere il senso della fragile bellezza di un'epoca.
prologo

sito creato da pecorElettriche.it
tutti i diritti riservati